SIC e ZPS in Liguria » Imperia » Gouta - Testa d'Alpe - Valle Barbaira

paesaggio Il paesaggio
Il sito caratterizzato dal torrente Barbaira, la cui valle si presenta in uno stato ancora selvaggio con ridotta presenza umana. Cascatelle, laghetti e spettacolari dirupi si incontrano lungo il corso del torrente.

Le piante
Il sito di notevole importanza per la ricca copertura forestale: in particolare ospita la Foresta Demaniale di Gouta-Testa d'Alpe, dominata dall'abete bianco (Abies alba). Sono ancora presenti praterie ricche di orchidee, formazioni rupestri delle pareti calcaree, lembi di bosco ripario. Oltre che per i numerosi endemismi di eccezionale interesse quali la campanula di Savona (Campanula sabatia), il giglio a fiocco (Lilium pomponium) e la cimiciotta spinosa (Ballota frutescens) il sito da segnalare per l'unica stazione italiana di ginestra di Spagna minore (Genista hispanica).

Gli animali
L'area di elevatissimo pregio per la presenza di numerose specie di importanza comunitaria: nell'area nidificano il gufo reale (Bubo bubo), e il picchio nero (Dryocopos martius). Tra i mammiferi spiccano l'arvicola delle nevi (Microtus nivalis) e la lepre variabile (Lepus timidus) ed segnalato il rarissimo gatto selvatico (Felis silvestris). Numerosi sono gli endemismi tra gli invertebrati, alcuni dei quali troglobi (Carabus solieri liguranus, Duvalius gentilei).

La geologia
Il substrato costituito da flysch arenaceo-marnosi nummulitici e calcareo-nummulitici; sono presenti anche calcari marnosi.

Foto scheda sic

Provincia
Imperia

Comuni
Apricale, Isolabona, Pigna, Rocchetta Nervina

Regione Biogeografica
Mediterranea

Itinerari

  • -
  • -
  • Carta

    Riferimenti utili

    Galleria fotografica

    Download